Emilia e Russia dominano il Torneo

Si è chiusa la 30a edizione del Torneo Internazionale di Sala Baganza con i successi di Jr Parma (Ragazzi), Parma Baseball (Cadetti), Moskovia (Ragazze), Pianoro (Cadette) e Sala Baganza (Minibaseball): un Torneo che parla emiliano e russo, un Torneo che ha avuto un’edizione record con 42 squadre e 11 bandiere.

Volano invece fuori dai confini nazionali i premi di miglior lanciatore: per i Cadetti è stato assegnato a Shawn Di Vecchia (Boston) mentre per le Ragazze a Nikol Romanowska (Moskovia). Si ferma in provincia quello delle Cadette assegnato a Federica Baule (Crocetta) e va in Romagna quello Ragazzi vinto da Nikolas Ventricelli (Patto dell’Adriatico).

I migliori battitori invece sono tutti italiani: ex eaquo nei Ragazzi tra Giacomo Cappelli (Patto dell’Adriatico) e Christian Mc Kay (Crocetta), Filippo Morelli (Pesaro) si aggiudica quello Cadetti, mentre nel softball trionfi personali per Alessia Colonna (Sala Baganza) nelle Ragazze e Carlotta Onofri (Pianoro) nelle Cadette.

Il premio MVP Mattia Bertoni, riservato al Miglior Giocatore della Finale Cadetti è stato assegnato a Giulio Monello del Parma Baseball.