FINALMENTE PLAYBALL!

1971 – la prima squadra Ragazzi

“Il baseball è stato studiato per darti il batticuore. Il gioco inizia in primavera, quando tutto torna a rinascere, e fiorisce in estate, riempiendo i pomeriggi e le sere, e poi, non appena arriva la fredda pioggia, si ferma, e ti lascia solo ad affrontare l’autunno”. Bartlett Giamatti fu un MLB Commissioner verso la fine degli anni 80 e questo suo aforismo è stramaledettamente vero: finalmente dopo un lungo inverno che non voleva andar via, siamo qui pronti a tornare a respirare vita, agonismo, divertimento. L’odore dell’erba che ti sale nelle narici ad ogni calpestio del prato degli esterni, il suono delle mazze che man mano vengono appese alla rastrelliere, il profumo del cuoio dei guantoni e dei guantini… puro ossigeno per noi malati di baseball. Tradizioni, scaramanzie e rituali che anno dopo anno si tramandano di generazione in generazione, da chi nel 1971 ha fondato il nostro Club ed oggi siete sugli spalti a far il tifo per il nipote che… anche se con attrezzature più moderne salta la linea di foul quando va in campo, sferra due pugni dentro al guantone prima di ricevere una battuta e scuote la mazza sul piatto prima di affrontare un lancio del pitcher avversario. Allora eccoci qui, è primavera, ci sarà il sole (almeno questo weekend), caldo e soprattutto tornerà lui, il grande amore, tornerà il baseball! Under12 e Serie C in campo sabato  (alle 15.00 in casa Crocetta e Collecchio per le U12 ed alle 15.30 in casa con Jr Parma per la Serie C) mentre domenica sarà la volta di Under15 (in casa alle 10.00 con Jr Parma) e della nostra Serie A2 (impegnata a Imola). Buon playball a tutti! TAKE ME OUT TO THE BAAAAAAAL GAME!!!!