LA CADUTA DEGLI DEI!!!

Alessio Rinieri: unico costante nel box in questo match

Prima o poi doveva arrivare, un pò come la pioggia scesa alla fine dell’incontro e come per la pioggia ci sono i segnali premonitori, nubi, tuoni, fulmini, così si era capito dalla scarsa prestazione in attacco della partita precedente e dal quel “nonsochè” prepartita che ti lascia presagire una non buona serata che alla fine la prima sconfitta stagionale sarebbe arrivata. Chapeau ai Virales che hanno ampiamente meritato La vittoria con una prestazione di ottimo livello sia in difesa che in attacco e con un “SuperMikeSacchi” sul monte di lancio che ha annichilito le pur poderose mazze salesi. Grandi lanci variati “curve, slider, sinker e palle ferme hanno frustrato i potenti bombardieri salesi capaci di un solo homerun e mai in grado di ottenere il bottino pieno in alcuno degli otto inning” (Cit. HZ Virales)

Assenze pesanti vere o presunte negli Amatori: a Cacialli, Poldi e Belliero già certificati assenti, oltre alla sicura assenza di Silvio Tocco ancora in tour per il sequel del libro di Moccia “Io e te 2 dita sopra al cielo” si stava per aggiungere quella di Valerione Bova smanioso ed entusiasta di festeggiare anticipatamente la tortellata di San Giovanni (che fatica convincerlo che era il 23…). Si sta tutti in ansia per l’interbase e poi arriva la notizia che Rinieri dopo aver consegnato il gatto e la torta sarà presente all’incontro, mentre Leoni la Gufa cosi’ alle 19,59 (avete vinto ???!!!!????)

Fatta la conta dei presenti e iniziato il “drogaggio” con i bombolini alla cannella di Poldi, il Coach Savi e il Manager Bottioni compilano il lineup: Savi (5) Corradi (8) Bova (3) Bottioni F. (7) Leoni (2) Chierici (9) Silvestri (10) Rinieri (6) Tanara (4) Barilla (DH) Sul monte di lancio Dallara che verrà poi rilevato da Bottioni Daniele. Nel dugout a disposizione siedono Magnani e Papini

I Viralici partono segnando un punto e vengono stoppati nel punteggio da un fantastico doppio out di Savi su Sacchi, poi gli Amatori replicano con Bova spinto a casa da Leoni. I Virales segnano 1 punto al 2° inning, 2 al 3° e 1 al 4°inning grazie ad un attacco tambureggiante ed ad una fallosa difesa salese. Al 5° inning sembra esserci un risveglio degli Amatori che per la prima volta non incassano punti: bella la presa in “torsione” di Silvestri con assistenza ed eliminazione in prima base (è vero che è mancino ma sembra proprio un interbase…..), mentre in attacco segnano 2 punti grazie al HR di Bova con Savi in base. Entrambe le compagini segnano 2 punti al 6° inning: i salesi grazie al triplo di Rinieri e al singolo di Tanara. Altrettanto fanno al 7° segnando un punto per parte con Bova spinto a casa da Leoni. 8° 7 prima dell’ultimo attacco a punteggio libero.

8° inning: errori su errori della difesa della Val Baganza e i Viralici illuminano il tabellone luminoso con 3 punti ai quali la difesa salese non sa rispondere e l’incontro si chiude con il punteggio di 11 a t per gli HZ Virales.

Onore ai vincitori e birrata in compagnia al bar a festeggiare il compleanno di Abbo e il prossimo trasferimento da Parma del Pomp al quale vanno i nostri migliori auguri di una buona vita.

Dal dugout esce il Manager che nonostante la sconfitta ci rilascia un’intervista:

Resoconto della partita: abbiamo perso da squadra, cosi come siamo stati uniti nelle vittorie cosi’ siamo stati compatti anche nella sconfitta, con errori equamente distribuiti tra i giocatori in campo segno di una serata “storta” che nulla toglie al fantastico cammino fin qui percorso. Errori singoli? Non contano, conta sempre il gruppo. Rinieri sotto pressione? Ci può stare, in effetti è oggetto di bonarie torture (io in primis) ma per me insostituibile. Errori? e chi non ne fa? La sconfitta fa bene per farci tornare con  piedi per terra e ripartire più carichi di prima. La cosa più importante però è la solidita’ del gruppo e anche gli sfottò tra di noi sono parte del modo di stare insieme. Essere capaci di sorridere dopo una sconfitta è la vittoria finale!

In attacco il migliore è stato Rinieri con 3 su 4 ed autore anche di un gran triplo e costantemente su standard alti; un buon 3 su 4 anche per Bova (1 HR) e Leoni che però non hanno inciso pesantemente come al solito sul risultato.

La Voce del Dugout

L’inviato D.B.