A.A.A. WANTED ATTACK

“Attenti a quei due: Chierici “Curtis” e Tocco “Moore” – Belli e Dannati”

E così dopo quattro settimane di completa inattività finalmente si torna a calcare la terra rossa, si arriva al campo quasi spaesati e ci si presenta di nuovo tra compagni di squadre ormai quasi sconosciuti: ci sono anche il “Bombolinaio Magico” senza bombolini, il redivivo T.F.T. (Two Fingers Touch) e “Future Fire” Home Barilla. Come da titolo e come da ultime uscite stagionali, l’attacco degli Amatori è stato alquanto latitante, in parte per colpa dei lanci ostici del pitcher “Fish” dell’Onda Emilia e in parte per la mancanza di “grigliate e birre di allenamento” per ritemprare muscoli e morale. Difesa invece, nonostante alcune mancanze, sempre ad ottimi livelli che ha permesso alla squadra di rimanere sempre in partita e dare morale per la vittoria finale. Mancanze importanti come detto nel diamante interno, data la simultanea indisponibilità del 3° base Savi e dell’interbase Rinieri a cui si aggiungono quelle di Papini e Cacialli per cui il Manager Bottioni coadiuvato via telefono dalle vette dolomitiche dal Coach Savi scelgono il seguente line-up: Bottioni F. (10) Corradi (8) Leoni (2) Bova (3) Silvestri (6) Tocco (7) Chierici (5) Barilla (9) Tanara (4) Poldi (DH). Partente sul monte di lancio Dallara. Nel dugout a disposizione ci sono Bottioni D. e Magnani.

Il Sala parte benissimo al 1° inning con il Leadoff Fefe Bottioni e poi con Corradi che vanno in base grazie agli errori di lancio di Pesci poi la valida di Leoni, il doppio di Bova il singolo di Tocco e il SF di Chierici segnano sul tabellone i primi 4 punti della serata. L’esplosività dell’attacco salese purtroppo finirà qui (non sempre chi ben comincia……). I radiofonici rispondono segnando un punto. 2° inning nemmeno il tempo di entrare nel dugout e tutti subito fuori: 3 in battuta e 3 fuori in tempo record. L’onda attacca bene e pesta il cuscino di casa base per 3 volte pareggiando il conto dell’incontro 4-4. Il Sala si riaffaccia sul tabellone con un punticino segnato da Fefe andato in base su ottima valida e spinto a casa dalle valide in successione di Corradi e Leoni. L’Onda Emilia non risponde e poi entrambe le formazioni vanno in bianco al 4° inning. Al 5° inning dopo un altro attacco sterile con cambio veloce di campo (stile Brachetti nel cambio costumi) il Sala subisce il contro-sorpasso con 2 punti portati a casa dall’Onda. Punteggio 5-6. Il Manager Bottioni D. decide che è ora di cambiare le carte in tavola e fa entrare Daniele B. come DH (se lo è proprio detto… entri tu!!!!!!) al posto di Poldi che rileva sul monte di lancio Dallara autore come sempre di un’ottima prestazione. I salesi ripartono carichi e con una serie di valide mirate di Bova, Chierici e Barilla segnano 2 punti per il nuovo contro-sorpasso e poi chiudono le maglie difensive all’Onda che resta a bocca asciutta. 7° inning ed entra anche Magnani al posto di Barilla (buona la prestazione difensiva mentre sulla battuta dobbiamo cercare la birra giusta delle prime partite… Esselunga o Eurosia vedremo). Bottioni D. piazza la valida al 1° attacco e poi con il doppio di Leoni raggiunge casa base, raggiunto dallo stesso Leoni che con Bova in battuta grazie agli errori del pitcher ruba un altro punto. Difesa ancora arcigna e ancora il tabellone segna zero per gli avversari

Ultimo inning e nonostante il bel doppio del rientrante Tocco il Sala non produce nessun punto. Ancora attenta la difesa che non si scompone ed incassa un solo punticino grazie alle buone valide degli avversari.

Punteggio Finale 7-9 per i Salesi che mantengono la vetta della classifica con ancora 4 partite da giocare.

E’ la prima partita del campionato che i bombardieri salesi non hanno messo in statistica un HR e questo la dice lunga sullo stato attuale dell’attacco (ci si era abituati male con 4/6 fuoricampo ad incontro).

Un elogio del Manager va a Tocco che nonostante il serio infortunio alle dita (ma non vuol seguire i consigli del dugout con le vecchie ricette di guarigione……) dopo un avvio un po’ arrugginito ha giocato un’ottima partita in difesa ed è stato fra i migliori in attacco (2 su 3 e 1 punto segnato)

Grande la prova del Vinca in 3°base: lo guardi prendere e tirare e ti sembra che qualsiasi palla sia facilissima, ottima la prova anche in attacco. (2 su 3 e 2 RBI)

Una eccellente prova di Jenni “Giocodovevolete” Silvestri questa volta in interbase da mancino (anche se a qualcuno non va giù….), mentre in attacco siamo alla ricerca della forma di inizio anno.

Il prossimo incontro è previsto martedì 23 luglio alle ore 21,30 al Campo Stuard 2 contro Beer Brothers.

 

La Voce del Dugout

L’inviato D.B.



  • Banner Centrale

    Vieni a Giocare con noi


  • FontanaErmesSalaBaganzaSerieA

    Carega Logo_v3

    logo minibaseball

    logo-amatorisalabaseball