EXTRA VITTORIA

MVP : Alessio Rinieri…”Love & Books Tuscany”

“Finalmente una serata in cui iniziamo prima e finiremo presto: poi tutti in pizzeria”… Mai parole furono più’ bugiarde!!! La partita di recupero della 6° giornata del Campionato contro i rinnovati Barilla Dukes è iniziata si mezz’ora prima del solito ma con una gara mozzafiato, tirata fino alla fine si è conclusa al 1° extra-inning dopo le 23,00 con la vittoria acciuffata per i capelli dagli Amatori Sala Baganza. Una difesa del Sala brutta con tanti errori in diverse posizioni e in giocatori di solito precisissimi non si era mai vista ed è spiegabile solamente con la partita eccezionale di Rinieri: “Ma come non sbaglio nulla io e gli altri sbagliano????” (Cit. Axel).

L’attacco nella parte alta del line up è tornato a buoni livelli tranne che nel leadoff Savi che ha vissuto la peggior serata del campionato con uno 0 su 5 in attacco (che la dice lunga) e con errori in difesa veramente inusuali: il Manager ha scelto per lui una dieta forzata per un veloce ritorno al top per la fase finale del campionato: astensione dalla “Patata”. Parte bassa del lineup invece con medie da depressione anni 20 in America. Come detto formazione rinnovata di Barilla che ha visto l’innesto di due fortissimi stranieri (3°e 1° base da spettacolo) e in emergenza per alcune assenze e quindi con Laura Ferrari ed Emanuele Mussini in prestito dalle altre formazioni del campionato. Ferie, impegni di lavoro e “acciacchi giovanili” hanno decimato anche il roster salese (7 assenti) per cui il Manager Bottioni coadiuvato dal Coach Savi con scelte obbligate, decidono per il seguente line-up: Savi (5) Corradi (8) Leoni (2) Tocco (7) Bova (3) Silvestri (10) Rinieri (6) Tanara (4) Cavalli (9) Barilla (DH). Partente sul monte di lancio Poldi. Nel dugout a disposizione solamente il lanciatore di rilievo Luca Closer Dallara.

Il Sala parte malissimo con 2 uomini e 2 out in 1 minuto e con Leoni arrivato in 1° su errore della difesa, poi si scatena il line-up salese: Tocco “spara un triplo” che porta a casa Leoni, Bova continua con un doppio per il punto di Tocco e Silvestri con un HR mette 4 punti nelle tasche degli Amatori. Nell’attacco dei Barilla pero’ si vedono le prime crepe nella difesa salese ed il pareggio è cosa fatta. Nel 2° attacco Rinieri va in base e poi ruba la seconda poi su valida di Cavalli arriva a casa base; rispondono alla grande i Dukes che con una buona serie di valide e approfittando delle amnesie difensive salesi segnano 3 punti: 5 a 7. Parte alta del lineup salese ancora sugli scudi nel 3° inning: Corradi lo apre con un Homer poi valida di Leoni e un HR interno di Tocco fanno accendere 3 punti sul tabellone a cui rispondono gli avversari con un punto che pareggia le sorti dell’incontro. 8 a 8! Nel 4° nulla di fatto per entrambe le formazioni dove gli attacchi rifiatano sovrastati dalle difese. 5° inning e il Sala opera il sorpasso: valide di Corradi e Leoni poi il SF di Tocco che porta a casa Corradi e la valida di Bova per il 2° punto dell’inning segnato da Leoni al quale rispondono i Barilla segnando un punto. Al 6° arriva il contro-sorpasso dei Dukes che dopo aver fatto 3 out sui primi 3 battitori salesi nel tempo di aver mangiato una pasta di Poldi, segnano 2 punti ancora su clamoroso errore difensivo salese (si dice il peccato non il peccatore…. chi c’era lo sa….). Il 7° inning è la fotocopia del 5° con 3 out veloci veloci per entrambe le formazioni e si arriva all’8° ed ultimo inning (a punteggio libero) con il Sala sotto di un punto. Qui un grande Jenni Silvestri in versione Barba da Mujaheddin batte un HR che porta in parità l’incontro e permette ai salesi, finalmente con un’ottima difesa che lascia all’asciutto l’attacco dei Dukes, di andare all’extra inning con il rammarico di avere sprecato l’occasione del sorpasso avendo lasciato 2 uomini in base con zero out. Corradi colpisce un singolo e nel box va Leoni che “rinvigorito” dalle ferie salentine, si scatena il “Conte Ejacula” che al grido di Ifix Tchen Tchen (questa è per “amatori” e intenditori datati…) piazza un HR da 2 punti che porta il Sala in vantaggio, poi con Tocco e Bova in diamante, Rinieri chiude una fantastica serata con la quinta valida su cinque che porta nelle casse salesi il 3° punto dell’inning. I Dukes provano il riaggancio piazzando buone valide e segnando un punto. Poi con 2 out e battuta sull’esterno centro, Silvestri raccogliendo una valida e ricordando i tempi in cui sul monte lanciava missili “terra-terra” spara un tracciante da 65 metri che arriva giusto giusto nel guantone del 3° base Savi che elimina il corridore partito dal sacchetto di 2° base: giocata strepitosa che ha fatto sobbalzare gli spalti gremiti di tifosi salesi (Nadia…).

Punteggio Finale 14 a 12 per i Salesi e matematico 1° posto in classifica con ancora 2 partite da giocare.

Determinanti Silvestri (2 HR, 2 punti e 3 RBI) e Leoni (4 su 5 con 1 HR 4 punti e 2RBI) nel momento topico della partita. Ottima anche la prova di Tocco con 3 su 4 con 3 punti e 4 RBI

MVP dell’incontro Alessio “Axel In Love” Rinieri che mette a segno un grande 5 su 5 in battuta con un punto e 1 RBI e offre una prestazione maiuscola in difesa.

Il prossimo incontro è previsto mercoledì 4 settembre alle ore 21,30 al Campo Stuard 2 ancora contro Barilla Dukes.

 

La Voce del Dugout

L’inviato D.B.