CINQUANTA CANDELINE!

Grazie. Bisogna dire innanzitutto e principalmente solo Grazie. Grazie a Corrado, ad Enrico, ai due Fabrizio, a Carlo, a Nicandro e ad Alberto. Per carità, gli eroi sono altri nella storia e nel presente, soprattutto in questo periodo di pandemia, ma nel 1970 quando questi ragazzi salesi di circa 20 anni hanno iniziato a parlare di strike, homerun, ball e bunt nel campo da calcio della Parrocchia… volete mettere che coraggio? Dalla città arrivavano le news dei campioni come Castelli, ma potete ben capire quanto interesse suscitassero a Sala Baganza, che all’epoca aveva circa 3000 abitanti. Ma questo gruppo di amici, iniziò a coinvolgere i ragazzini del paese, affascinandoli con questo sport stelle e strisce e di domenica in domenica questi ragazzini tornavano in Parrocchia chiedendo di giocare a baseball. Ciò che spinse questi 7 ragazzi salesi nella primavera del 1971 nel fondare un Baseball Club a Sala Baganza, ancora la Scienza non lo ha capito: un atto di sana e magnifica pazzia, spensieratezza, amicizia, passione. Ma oggi, 15 Aprile 2021, a 50 anni esatti dalle firme sull’Atto Costitutivo possiamo assolutamente affermare che questi 7 visionari hanno messo le basi (in tutti i sensi!!!) di movimento ha fatto divertire centinaia di ragazzi e continua tutt’ora a farlo.

Addì 15/4/1971

Riunitasi nella sede presso la “Casa della Gioventù” in via Ferdinando Maestri un gruppo di amici ha costituito la Società Baseball Sala Baganza intitolata a “Franco Fracassi”.

Cosi inizia l’atto di costituzione della Società ed il Consiglio Direttivo fu composto Corrado Pavarani (eletto Presidente), Enrico Mulazzi (eletto Segretario) e dai Consiglieri Nicandro Lucchetti, Carlo Mazzoli, Alberto Giordani, Fabrizio Comelli, Fabrizio Amoretti. In veste di Vice Presidente, come carica onoraria, fu eletto il parroco Don Giovanni Pellizziari. Il 26 Aprile il Baseball “Franco Fracassi” Sala Baganza fu poi affiliato alla FIBS (Franco Fracassi era un giovane salese, prematuramente scomparso, al quale era anche intitolata la Casa della Gioventù). Da li in poi, sicuramente non fu tutto in discesa, anzi, le difficoltà era sempre dietro l’angolo: la necessità di spazi, volontari, tecnici… c’è chi partiva per militare, ma lo spirito di amicizia e determinazione ha sempre vinto. Cosi negli anni, grazie anche alla preziosa presenza di Bruno Giordani, Claudio Taverna e Renzo Re (non presenti al momento della costituzione ma come se ci fossero stati) dopo aver giocato in Parrocchia, nel campo da calcio di Sala ed ogni prato disponibile, si arrivò a costruire il campo da baseball, l’attuale Comunale Matteo Mussi, con carriole e badili: quanti sassi… d’altronde il Baganza era (ed è) li a pochi metri! Poi le giovanili incrementarono, nel 1973 venne iscritta anche una squadra Seniores al Campionato di Serie C.
Nel 1979 la società cambia nome e diventa Baseball Club Sala Baganza e inizia l’attività del Centro CONI Avviamento allo Sport e nello stesso anno raggiunge, vincendo sul campo “Kennedy” di Milano 8-5 con i Bulldogs, la promozione in serie B.
Nel 1985 viene organizzato il I° Torneo Internazionale Giovanile di Baseball riservato alle categorie Ragazzi (oggi U12) e Cadetti (oggi U15). Questa iniziativa, fa convergere a Sala Baganza centinaia di ragazzi, molti dei quali accompagnati dai genitori, da tutti gli stati d’Europa e da oltre Oceano.
In 15 anni, quelle 7 firme sull’Atto Costitutivo quante meraviglie hanno creato? Da due battute tanto per passare una domenica pomeriggio, al Torneo Internazionale. Da Gennaio 2019 non è più tra di noi Alberto Giordani, ma a te che sei lassù e a tutti voi che siete ancora qui… Buon Compleanno! Si… è anche un pò il vostro Compleanno!

 

 

 



  • Banner Centrale

    Vieni a Giocare con noi


  • FontanaErmesSalaBaganzaSerieA

    Carega Logo_v3

    logo minibaseball

    logo-amatorisalabaseball